Regolamento didattico dateneo recante norme concernenti l

Descubra todo lo que Scribd tiene para ofrecer, incluyendo libros y audiolibros de importantes editoriales. Ai sensi del presente Regolamento sintende: a per corsi di studio: i corsi di laurea, di laurea magistrale e di specializzazione, come individuati nellart. Il presente Regolamento disciplina, ai sensi delle norme di legge, delle disposizioni ministeriali e delle direttive statutarie, gli ordinamenti didattici e i criteri di funzionamento dei corsi di laurea, di laurea magistrale e di specializzazione e dei master universitari attivabili dallUniversit degli Studi di Milano.

Esso disciplina inoltre le attivit e i servizi di orientamento, di sostegno, di aggiornamento, di perfezionamento e di formazione permanente e ricorrente, di cui agli articoli 13 e 34 dello Statuto, stabilendo altres le norme generali alle quali le strutture didattiche dellAteneo devono attenersi nei rispettivi regolamenti anche ai fini dellapplicazione di quanto disposto dal punto 2 dellart.

Gli ordinamenti didattici di riferimento dei corsi di laurea, di laurea magistrale e di specializzazione attivabili dallUniversit, definiti su proposta dei competenti organi e delle Facolt ai sensi della normativa in vigore, nel rispetto del Regolamento di cui allart. I Regolamenti delle singole Facolt, approvati con le modalit stabilite dallart. I Regolamenti delle Facolt possono prevedere che specifiche funzioni deliberative siano delegate ai Consigli di coordinamento didattico, costituiti ai sensi dellarticolo 26 dello Statuto.

Per ogni attivit deve in ogni caso essere individuata la struttura o la singola persona alla quale viene conferita la relativa responsabilit.

I Regolamenti didattici dei singoli corsi di laurea e di laurea magistrale sono predisposti ai sensi del successivo art. Parziali deroghe rispetto a norme generali stabilite dal presente Regolamento didattico dateneo possono essere previste dai Regolamenti di Facolt in relazione alla specificit degli ordinamenti didattici di riferimento.

I corsi di studio interfacolt e i servizi didattici organizzati da pi Facolt sono disciplinati da regolamenti specifici, predisposti dintesa tra le Facolt interessate ed approvati con le modalit previste dallart. I Regolamenti delle scuole di specializzazione sono disposti ed emanati nel rispetto dei decreti ministeriali in vigore, recanti le pertinenti classi, e ai sensi dellart. Essi costituiscono appendice ai Regolamenti delle Facolt alle quali fanno capo.

Le disposizioni delegate allUniversit, ai sensi della vigente normativa, con riguardo ai corsi di dottorato di ricerca costituiscono materia di un apposito Regolamento deliberato, ai sensi. Le norme generali relative al tutorato formano oggetto di uno specifico Regolamento, approvato dal Senato Accademico ai sensi dellart.

Le procedure amministrative per limmatricolazione e liscrizione allUniversit e quelle relative alle carriere degli studenti e alla loro gestione sono stabilite dallapposito Regolamento dAteneo per gli studenti, predisposto in accordo con la vigente normativa nazionale e con la normativa statutaria e regolamentare dAteneo. Il predetto Regolamento approvato dal Senato Accademico ed emanato con decreto del Rettore. Le modalit di regolamentazione di eventuali strutture speciali di apprendimento, perfezionamento e aggiornamento post-lauream, che non siano di pertinenza di singole Facolt o di pi Facolt, sono determinate dal Senato Accademico allatto della loro costituzione, sentite le Facolt interessate.

LUniversit garantisce adeguate forme di pubblicit dei procedimenti e delle decisioni assunte in materia didattica. In tutti i casi in cui si attivino procedure che richiedano lintervento di pi organi collegiali, il responsabile di ciascuno di essi dispone affinch le proprie proposte vengano opportunamente rese note anche attraverso la rete informatica dellateneo. Per ogni attivit didattica promossa dallateneo viene resa pubblica, nelle forme di cui al precedente comma, la struttura o la persona alla quale attribuita la responsabilit dellattivit stessa.

I pareri sulle materie che, ai sensi della normativa in vigore, richiedono il pronunciamento di un organo dove siano rappresentati in ugual numero docenti e studenti sono espressi dalle commissioni didattiche costituite ai sensi dellart. LUniversit rilascia i titoli di studio di cui allart.

LUniversit rilascia, altres, i master universitari di primo e di secondo livello a conclusione di corsi di perfezionamento scientifico e di alta formazione permanente e ricorrente successivi alla laurea o alla laurea magistrale, ai sensi della normativa in vigore.

I titoli previsti dal presente articolo possono essere rilasciati anche congiuntamente con altri atenei italiani o stranieri. Il conferimento dei titoli congiunti regolamentato dalle convenzioni stipulate con gli atenei interessati. Ai sensi dellart. ART 4 Corsi di laurea. La laurea conseguita al termine del corso di laurea. A coloro che conseguono la laurea compete la qualifica accademica di dottore.

I corsi di laurea sono istituiti nellambito delle classi individuate dal DM 16 marzo e hanno lobiettivo di assicurare agli studenti unadeguata padronanza di metodi e contenuti scientifici generali, anche nel caso in cui siano orientati allacquisizione di specifiche conoscenze e competenze professionali. Lacquisizione delle conoscenze e competenze professionali, di cui al precedente comma, preordinata allinserimento dei laureati nel mondo del lavoro anche ai fini dellesercizio di attivit professionali regolamentate nellosservanza delle disposizioni nazionali e dellUnione europea.

La durata normale dei corsi di laurea di tre anni. I corsi di laurea aventi gli stessi obiettivi formativi qualificanti e le conseguenti attivit formative indispensabili sono istituiti nella medesima classe. Tutti i titoli di studio conseguiti al termine di tali corsi hanno identico valore legale.

I corsi istituiti nella stessa classe, ovvero quelli appartenenti a gruppi definiti dagli specifici ordinamenti didattici sulla base di criteri di affinit, condividono attivit formative di base e caratterizzanti comuni per un minimo di 60 crediti prima della eventuale differenziazione dei percorsi formativi in curricula. Sono comuni le attivit formative che presentano la stessa denominazione, o denominazioni dichiarate equipollenti, e che afferiscono al medesimo settore scientifico-disciplinare per un uguale numero di crediti.

I diversi corsi di laurea afferenti alla stessa classe devono differenziarsi per almeno 40 crediti.VISTA la legge 5 febbraion. VISTA la legge 8 ottobren. VISTA la legge del VISTA la delibera del Consiglio di Amministrazione del 5 luglio con la quale approvato il Regolamento relativo alla contribuzione studentesca per la. VALUTATO idoneo limpianto approvato e realizzato da questo Ateneo gi nei precedenti anni accademici relativo alle opzioni di preferenza consentite ai candidati per la scelta dei corsi numero cinque opzioni ed i criteri adottati per la formulazione della graduatoria finale e per il recupero dei posti e ritenuto pertanto di adottarlo anche per il corrente anno accademico, fatte salve le modifiche approvate con il presente provvedimento.

Per la. I posti disponibili pubblicati con il presente decreto devono intendersi provvisori in attesa di definizione da parte del MIUR. Sar emanato un successivo decreto rettorale che aggiorner i posti come da provvedimento ministeriale. I requisiti, le modalit di ammissione al concorso, il calendario, le condizioni e i termini da osservare nonch gli adempimenti necessari per far valere, ove acquisito, il diritto allammissione, sono stabiliti nel bando.

regolamento didattico dateneo recante norme concernenti l

Entro le ore Le successive scadenze saranno disciplinate secondo quanto previsto dallart. Ai fini specifici delle presenti disposizioni sono equiparati ai cittadini comunitari art. In caso di immatricolazione tali candidati dovranno presentare domanda di trasferimento o passaggio, in quanto la formale rinuncia agli studi comporta la revoca del permesso di soggiorno rilasciato per motivi di studio circolare MIUR n.

In caso di possesso di titolo di studio conseguito allestero, il titolo deve essere stato conseguito dopo 12 anni di scolarit e deve consentire lammissione allUniversit nel paese dove stato conseguito, oltre alleventuale superamento degli speciali esami di idoneit accademica laddove previsti. I possessori di titolo di studio estero sono ammessi alla prova con riserva, che sar sciolta, in fase di immatricolazione, a seguito di verifica della validit della documentazione prodotta.

Liscrizione prevede prioritariamente la registrazione del candidato sul portale Esse3 dellAteneo www. Liscrizione avviene correttamente solo se la procedura, inseriti tutti i dati richiesti, permette al candidato la stampa della ricevuta di iscrizione. Tale ricevuta va stampata e conservata.

regolamento didattico dateneo recante norme concernenti l

I candidati che hanno gi avuto in passato una matricola in questo Ateneo, devono usare quella matricola come username e la relativa password associata. Indicazione delle OPZIONI di scelta dei Corsi di laurea in ordine di preferenza Ai fini dellutilizzo di tutti i posti disponibili per ciascun Corso, consentito allo studente di esprimere, allatto delliscrizione, fino a cinque opzioni, in ordine di preferenza.

Nellesclusivo interesse dei candidati, si suggerisce di porre la m assim a attenzione e convinzione nelle OPZI ONI di scelta dei corsi di laurea e nel loro ordine di preferenza poich tali OPZIONI, quali fondamentale espressione della volont dei candidati, saranno alla base di tutte le procedure di assegnazione dei posti.

Qualora il candidato non risulti vincitore nel Corso di laurea scelto come prima opzione, pu concorrere per i corsi indicati come seconda, terza, quarta e quinta opzione, secondo le modalit indicate nel presente bando. Il candidato che esprime opzione per il Corso di laurea in Infermieristica dovr anche indicare la sede didattica prescelta. Qualora il candidato sia interessato, per il Corso di laurea in Infermieristica, a pi sedi didattiche, potr scegliere, nellambito delle cinque opzioni a sua disposizione, sedi didattiche diverse in ordine di preferenza.

Le opzioni di corso o di corso-sede espresse in ordine di preferenza sono irrevocabili e non integrabili dopo le ore La procedura di iscrizione sul portale di questo Ateneo dovr essere eseguita improrogabilmente entro le ore Terminata correttamente liscrizione, il candidato dovr provvedere al pagamento del contributo di concorso di importo pari a 50,00 mediante bollettino MAV on-line o mediante Pago PA.

Il MAV on-line o Pago PA sono le uniche modalit di pagamento ammesse per la presente procedura concorsuale, a pena di esclusione dalla prova desame. La procedura di pagamento del contributo di concorso dovr concludersi entro il 31 luglio pena lesclusione dalla prova desame. LAmministrazione universitaria non proceder al rimborso del contributo di 50,00 in alcun caso. Saranno evase solo le richieste inviate entro il 31 luglio La Ripartizione Corsi di studio della Facolt di Medicina e Chirurgia mette a disposizione degli utenti, fino alle ore Tali candidati possono fare richiesta, in relazione alle proprie difficolt e dietro presentazione di apposita certificazione medica, di ausili necessari, di eventuali tempi aggiuntivi rispetto a quanto concesso per la generalit dei candidati, nonch ulteriori misure atte a rimuovere ogni possibile ostacolo allo svolgimento della prova.

Nellipotesi in cui il candidato voglia avvalersi di quanto previsto dalle norme sopra riportate, dovr compilare, allatto delliscrizione al concorso sul sito www. Per i candidati con disabilit, a norma dellart. Per i candidati con diagnosi di DSA di cui alla legge n.

La Commissione desame, nominata come da art. Il giorno 08 settembre saranno notificate, mediante pubblicazione sul sito internet dAteneo www. In caso di utilizzo i pi aule, i candidati vengono distribuiti per et anagrafica, eccezione fatta per i gemelli. Pertanto il giorno della prova desame i candidati dovranno presentarsi alle ore 8.Descubra todo lo que Scribd tiene para ofrecer, incluyendo libros y audiolibros de importantes editoriales.

Il presente Regolamento Didattico, previsto dall'art. Per conseguire la Laurea in Ingegneria civile e dei sistemi edilizi lo studente deve avere acquisito crediti, comprensivi di quelli relativi alla conoscenza obbligatoria, oltre che della lingua italiana, di una seconda lingua dellUnione europea, indipendentemente dal numero di anni di iscrizione allUniversit. A coloro che, al termine degli studi, conseguono la Laurea in Ingegneria civile e dei sistemi edilizi compete la qualifica accademica di dottore in Ingegneria civile e dei sistemi edilizi.

La durata normale del Corso di Laurea di tre anni, riducibili nel caso di riconoscimento di crediti ottenuti prima dellimmatricolazione. I laureati del Corso di Laurea interclasse L-7 Ingegneria civile e ambientale e L Scienze e tecniche dell'edilizia devono risultare professionisti di livello adeguato con una formazione scientifica e tecnica che li renda capaci di risolvere problemi spesso caratterizzati dalla necessit di tener conto contemporaneamente di numerose variabili.

Questa capacit pu estrinsecarsi nell'ambito delle costruzioni in genere, delle infrastrutture, a scala di singolo manufatto o territoriale, con riferimento alle strutture portanti, agli aspetti distributivo-funzionali, urbanistici, tecnico-costruttivi, ecc. Gli obiettivi del corso sono pertanto quelli di formare una figura professionale in grado di: 1- effettuare una lettura dell'organismo edilizio e delle opere infrastrutturali, in rapporto al contesto insediativo e ambientale, alle caratteristiche dei materiali, ai procedimenti costruttivi, al funzionamento statico e dinamico, alle soluzioni formali, alle problematiche economiche; 2- conoscere e comprendere i caratteri fisico-spaziali ed organizzativi di un sistema urbano e territoriale, nelle sue componenti naturali ed antropiche in rapporto al contesto socio-economico; -analizzare e valutare gli aspetti della sicurezza e della protezione dell'ambiente naturale e costruito.

Le modalit e gli strumenti didattici con cui i risultati di apprendimento attesi vengono conseguiti sono principalmente le lezioni ed esercitazioni in aula, cui vengono affiancate attivit di laboratorio, visite tecniche, stages presso aziende, enti pubblici, studi professionali e societ di ingegneria, seminari, partecipazione a Convegni.

Gli obiettivi formativi del Corso di Laurea interclasse sono pertanto quelli di formare un tecnico ingegnere iunior che sappia leggere un organismo edilizio e un'opera infrastrutturale con i relativi contenuti di tecnologia e produzione edilizia, di concezione strutturale e geotecnica, di implicazioni idrauliche, di ricadute fisico-tecniche, tenendo conto di aspetti costruttivi e di montaggio inerenti il cantiere, con attenzione agli aspetti storici, urbanistici e compositivi.

Data la durata triennale del corso di laurea, tale formazione arriver alla conoscenza e all'applicazione di procedure standard, governate con livello di apprendimento sufficiente per permettere di interfacciarsi con tutti gli attori del processo edilizio, sia gli enti pubblici autorizzativi, che le imprese, che gli altri tecnici progettisti dei diversi aspetti della costruzione.

Sbocchi professionali previsti per i laureati: il primo ambito di attivit in cui sembra naturale collocare un ingegnere civile-edile quello della libera professione, che presuppone, dopo la laurea, il superamento dell' esame di Stato per labilitazione all'esercizio della professione e liscrizione allAlbo professionale.

Altrettante possibilit di occupazione possono peraltro essere individuate nel lavoro dipendente nel cui ambito lingegnere tende comunque a qualifiche di alto livello, pensiamo ai cosiddetti quadrisvolto sia presso aziende e strutture produttive di varie dimensioni, sia presso strutture pubbliche e assimilabili, sia nei cantieri edili e infrastrutturali, nonch presso enti di ricerca di base o applicata dove la preparazione dellingegnere, che alle basi teoriche unisce indiscutibili capacit pragmatiche e manageriali, pu essere notevolmente valorizzata.

Grazie ad una pi integrata conoscenza del processo edilizio nel suo insieme dal manufatto al contesto ambientale - si potranno, cos, annoverare tra gli sbocchi occupazionali anche le attivit di valutazione tecnico-economiche, esplicabili tanto in aziende e imprese quanto in studi professionali e pubbliche amministrazioni.

Il Corso di Laurea retto da un Consiglio composto, sulla base dell'art. Si considerano afferenti i docenti che svolgono attivit didattica nel Corso di Laurea in Ingegneria civile e dei sistemi edilizi e che hanno dichiarato di afferirvi. Alle sedute del Consiglio partecipano, altres, con voto consultivo, i professori a contratto ed i supplenti che svolgono attivit didattica nel Corso di Laurea, anche se strutturati in altra Facolt dell'Ateneo, ovvero in altro Ateneo, nonch i docenti non afferenti ma che svolgono attivit didattica nel Corso di Laurea; alle sedute aventi ad oggetto questioni che coinvolgono il personale tecnico-amministrativo pu partecipare, con voto consultivo, su invito del Presidente, un rappresentante del personale stesso.

Il Consiglio presieduto da un professore di ruolo, Coordinatore, eletto dal Consiglio fra i suoi componenti, a scrutinio segreto e a maggioranza assoluta degli aventi diritto, in prima votazione; a maggioranza semplice nella successiva a condizione che si sia recata a votare la maggioranza assoluta degli aventi diritto ; nella terza votazione risulta eletto, qualunque sia il numero dei votanti, il candidato che abbia ottenuto il maggior numero dei voti.

In caso di parit eletto il candidato con maggiore anzianit nel ruolo; nel caso di pari anzianit di ruolo, il candidato pi anziano in et. Il Coordinatore dura in carica quattro anni ed rieleggibile consecutivamente una sola volta. Lo stesso soggetto non pu riassumere la carica se non sono trascorsi tre anni dalla cessazione del secondo mandato. Il Coordinatore convoca e presiede il Consiglio, ne fissa l'ordine del giorno e ne attua le deliberazioni.

In caso di assenza, o comunque di impedimento del Coordinatore, le sue funzioni vengono svolte dal decano dei professori del Consiglio. Salvo diversa deliberazione del Consiglio di Facolt, nel caso di attivazione graduale di un Corso di Studio, il Consiglio del Corso composto provvisoriamente dai docenti che hanno compiti didattici negli anni di corso attivati. Sino alla completa attivazione del Corso, viene eletto ogni anno un Coordinatore provvisorio.

Il Consiglio: a. Per essere ammessi al Corso di Laurea in Ingegneria civile e dei sistemi edilizi occorre essere in possesso del titolo di scuola secondaria superiore richiesto dalla normativa in vigore o di altro titolo di studio conseguito allestero, riconosciuto idoneo dagli organi competenti dellUniversit.

Download rassegna stampa Protezione civile 12 luglio - CENTRO

Ai sensi dellart. Per la valutazione della preparazione iniziale sar effettuata, prima dellinizio dellanno accademico, una prova di ingresso che prevede la soluzione di test relativi a capacit di ragionamento logico e di comprensione verbale e ad argomenti di matematica, fisica e chimica. Il mancato raggiungimento del punteggio minimo, specificato nellapposito avviso, comporter lattribuzione di Obblighi Formativi Aggiuntivi OFA.

La mancata partecipazione alla prova di ingresso equivarr allo svolgimento del test con esito negativo e comporter lattribuzione di OFA nella misura massima determinata dalla Facolt. Successivamente alla prova dingresso e prima dellinizio dellanno accademico, verranno svolti corsi intensivi di azzeramento gratuiti della durata di due settimane su argomenti di matematica.

I corsi si concluderanno con una verifica finale, il cui superamento consente il recupero degli OFA. In accordo con il Regolamento di Facolt per lo svolgimento delle attivit di orientamento e tutorato, il Consiglio assegner un docente tutor ad ogni studente gravato da OFA, con il compito di assisterlo sulle modalit di recupero degli OFA medesimi.

Durante il primo anno di corso verranno inoltre svolte prove per il recupero degli OFA, secondo il calendario indicato dalla Facolt. Lestinzione dellobbligo formativo deve comunque avvenire entro il primo anno di corso, pena limpossibilit di iscriversi ad anni successivi al primo.Il presente Regolamento, che ha natura di Regolamento generale di Ateneo ai sensi dell'art. Gli ordinamenti didattici e i piani di studio devono essere costruiti su tale valore definito ai sensi della normativa vigente nel momento di entrata in vigore del presente Regolamento.

I corsi di laurea e di laurea magistrale appartengono a una specifica classe, secondo quanto stabilito dalla normativa vigente in materia. I titoli di studio conseguiti al termine di corsi appartenenti alla stessa classe hanno identico valore legale. Gli ordinamenti didattici dei corsi di laurea, di laurea magistrale e di specializzazione, definiti ai sensi della vigente normativa, sono compresi negli Allegati A, B, C al presente Regolamento.

Il regolamento didattico del corso di studio, predisposto secondo un regolamento-tipo di Ateneo, e le relative modifiche sono approvati, su proposta del Consiglio di Corso di studio, dal Consiglio del Dipartimento di riferimento, secondo quanto previsto dagli artt. Il corso di laurea ha l'obiettivo di assicurare allo studente un'adeguata padronanza di metodi e di contenuti scientifici di carattere generale, anche nel caso in cui sia orientato all'acquisizione di specifiche competenze professionali.

Lo studente deve inoltre essere in possesso o provvedere all'acquisizione di un'adeguata preparazione iniziale, riguardante conoscenze di base definite dall'ordinamento didattico. Tali obblighi formativi aggiuntivi sono assegnati anche agli studenti dei corsi di laurea ad accesso programmato che siano stati ammessi ai corsi con una votazione inferiore a una soglia minima prefissata.

La prova finale, intesa ad accertare il raggiungimento degli obiettivi formativi del corso, consiste nella discussione davanti a una Commissione di docenti di un elaborato scritto predisposto in modo autonomo sotto la guida di un docente, oppure in una prova scritta, o grafica, o espositiva.

Costituiscono requisiti curriculari il titolo di laurea conseguito in determinate classi e le conoscenze e competenze maturate nel percorso formativo pregresso, individuate di preferenza in termini di CFU acquisiti in determinati settori o gruppi di settori scientifico-disciplinari.

Eventuali integrazioni dei requisiti devono essere acquisite prima della verifica della preparazione individuale. La prova finale, intesa ad accertare il raggiungimento degli obiettivi formativi del corso, consiste nella presentazione di una tesi elaborata in modo originale sotto la guida di un relatore e discussa pubblicamente davanti a una Commissione di docenti.

La durata di un corso di specializzazione e il numero dei CFU necessari per il conseguimento del titolo sono stabiliti dalla classe di appartenenza, come specificato dall'ordinamento didattico del corso stesso. I contenuti e i requisiti della prova sono definiti dal Regolamento didattico del corso e da eventuali deliberazioni della struttura didattica competente.

I corsi di Dottorato di ricerca sono iniziative didattiche a carattere strutturato finalizzate alla formazione di esperti nell'ambito di un particolare settore della ricerca scientifica. Essi hanno una durata non inferiore a tre anni, sono organizzati sulla base di uno specifico ordinamento didattico definito dalla struttura proponente. I corsi di Dottorato di ricerca sono disciplinati dalla normativa vigente e dal relativo Regolamento di Ateneo.

Per conseguire il titolo a conclusione del Master universitario lo studente deve aver acquisito almeno 60 CFU oltre a quelli previsti per la laurea, o per la laurea magistrale. I rapporti di collaborazione con gli Ordini professionali e con gli altri soggetti a vario titolo coinvolti sono disciplinati da apposite convenzioni.

Le strutture di cui al co. Ciascun corso di studio afferisce a un Dipartimento di riferimento, individuato dal Consiglio di amministrazione su proposta del Senato accademico.

regolamento didattico dateneo recante norme concernenti l

Le deliberazioni in materia di didattica sono assunte, di norma su proposta del Consiglio di corso di studio, dal Consiglio del Dipartimento di riferimento di ciascun corso. I rappresentanti degli studenti concorrono alla formazione del numero legale solo se presenti alla seduta.

Le attribuzioni e i compiti del Presidente e del Consiglio della Scuola interdipartimentale sono definiti, dallo Statuto, dal Regolamento interno della Scuola stessa, approvato, per quanto di competenza, dal Consiglio di ciascuno dei Dipartimenti afferenti. I componenti del Consiglio eleggono il Coordinatore del corso tra i professori e i ricercatori a tempo indeterminato, di preferenza tra i docenti di riferimento del corso.Sommario Rassegna Stampa dal 12 al 12 Emendamento ricostruzione: ecco come ti ammazzo decine di borghi terremotati con un semplice.

Legge terremoto: i lavori in extremis del Consiglio Comunale, e il futuro difficile in Parlamento Terremoto: Carrefour, raccolti e donati oltre 1,4 mln per l'Emilia Romagna Terremoto: ok Camera all'unanimita' con si', dl passa a Senato Siena, fiamme a Collalto evacuati 21 abitanti dei poderi Terremoto, raccolti e donati da Carrefour oltre 1,4 mln per l'Emilia Romagna Ostia sicura, tornano i bau-watchers Fiducia rinnovata ai 6 cani-eroi Prosegue la raccolta fondi della consulta provinciale del volontariato Protezione civile : via libera definitivo Senato a dl di riordino 1 upd Terremoto: Coldiretti, domani primo mercato delle aziende colpite Terremoto: Errani, bene l'approvazione del decreto alla Camera Emilia R.

Terremoto: Rughetti Ancipriorita' e' ricostruzione scuole e case Siena: incendio Montagnola interessa circa 30 ettari Terremoto: Protezione civilesono Incendi: anche elicotteri marina impegnati in opera spegnimento Siena: incendio su 50 ettari bosco, sul posto 5 elicotteri e 2 canadair Terremoto: Telecom aderisce a Fondo Confindustria e sindacati San Benedetto Po, Messa per il patrono e presto i lavori sul campanile danneggiato L'Ac invita gli emiliani Nuove regole per vivere i boschi, ecco il Piano di previsione, prevenzione e lotta attiva contro gli.

Il Casino' di Sanremo dara' il proprio contributo alla ricostruzione nelle zone colpite dal terremoto.

Terremoto, Errani: "Bene l'ok della Camera al decreto. Ora una legge sulla ricostruzione" Sassuolo: i 50 anni del distributore di Anselmo Torelli Carpi, nei Campi tende arrivano i Ludobus San Giuliano, i Gas verso la "fase due" dell'acquisto del grana dei terremotati Basta con i "Grandi eventi" e i G8: la Protezione civile torna alle origini Un volume per l'Emilia terremotata Il parmigiano dei terremotati sulle tavole del Policlinico Campo di lavoro per i giovani: adesioni record a MontanasoEssa predisposta dal Ministero dell'istruzione, dell'universit e della ricerca M.

Sono ammessi ai corsi gli studenti appartenenti a tutte le predette categorie e che abbiano ottenuto una soglia minima pari a venti In forza di quanto stabilito dal D.

In caso di doppia cittadinanza, una delle quali sia quella italiana, prevale questultima. Lopzione per uno dei due corsi o per entrambi verr effettuata, solo ed esclusivamente, con le modalit ed i tempi indicati al punto 2, dellallegato 2 del sopra citato D. La mancata indicazione render di fatto impossibile la relativa immatricolazione.

Coloro i quali siano gi in possesso di uno dei titoli finali relativo ai corsi di studio di cui allarticolo 1, potranno partecipare solo per quello non ancora conseguito. Per la partecipazione al concorso i cittadini italiani, i cittadini comunitari ovunque soggiornanti ed i cittadini non comunitari, di cui allart. Tale contributo valido esclusivamente per il concorso per il quale si presenta la domanda di partecipazione.

regolamento didattico dateneo recante norme concernenti l

Il contributo versato per lorganizzazione del concorso non verr restituito in nessun caso. I cittadini italiani, i cittadini comunitari ovunque soggiornanti ed i cittadini non comunitari, di cui allart.

La giornata della memoria all'Università di Palermo

La procedura informatica di presentazione delle domande verr disattivata, tassativamente, alle ore Dopo la scadenza del termine citato e fino al giorno di svolgimento della prova concorsuale, sar possibile unicamente stampare la domanda gi presentata. La mancata presentazione della domanda nei termini e con le modalit indicate costituisce motivo di esclusione dal concorso. La procedura di compilazione della domanda per via telematica si svolge in due fasi: A La prima fase riguarda la Registrazione utente e la relativa Stampa del modulo di pagamento del contributo per la partecipazione al concorso Passi da 1 a 11 ; Sono parimenti equiparati ai cittadini comunitari i cittadini della SVIZZERA, allatto dellentrata in vigore dello specifico accordo bilaterale sottoscritto in data Il candidato tenuto a consegnare, allatto dello svolgimento della prova, la domanda debitamente sottoscritta, unitamente allattestato di avvenuto pagamento.

Procedura per la prima fase di acquisizione e relativa stampa del modulo di pagamento del contributo per la partecipazione al concorso: 1 Collegarsi al sito web di Ateneo www. Una volta apparsa la maschera per linserimento dati, il candidato dovr: 5 Provvedere allinserimento dei dati richiesti; 6 Scegliere la password min 8 caratteri max 16 carattericurando di trascriverla su un foglio, in modo da poterla utilizzare successivamente; 7 Cliccare il bottone Ingresso nel sistema; 8 Inserire il codice fiscale e la password scelta; 9 Cliccare il bottone Concorsi e poi Compilazione domanda di partecipazione ai Concorsi nella sezione Corsi di Studio a numero programmato; 10 Selezionare il concorso a cui si intende partecipare ed effettuare la stampa del MAV per il pagamento del contributo di ,00, selezionando il relativo carrello virtuale presente nella procedura; 11 Chiudere la procedura e provvedere al pagamento dellimporto dovuto presso un qualsiasi sportello bancario o con carta di credito on-line.

Per confermare i dati inseriti ed inoltrare la domanda, cliccare sul bottone Invio domanda; 20 Cliccare il bottone Stampa domanda per stampare la domanda; 21 Firmare la domanda e conservarla per consegnarla, unitamente allattestato dellavvenuto pagamento del contributo, in sede di prova desame.

Il mancato inoltro della domanda secondo quanto indicato al precedente punto 19 motivo di esclusione dalla procedura concorsuale. La mancata consegna della domanda di partecipazione e dellattestazione di versamento in sede di prova di esame costituisce motivo di esclusione dal concorso.

La procedura della presentazione della domanda potr essere effettuata 24 ore su 24 da qualsiasi computer collegato in rete, ad eccezione dei giorni festivi durante i quali, la suddetta procedura telematica, potrebbe essere temporaneamente non disponibile per interventi di manutenzione.

Per coloro che non abbiano altre possibilit di accesso ad Internet, lAteneo mette a disposizione, a decorrere dal 16 luglio p. I cittadini non comunitari residenti allestero concorreranno esclusivamente per il contingente di posti loro riservato.

In forza di tale riserva di posti, verr redatta una graduatoria esclusiva per la copertura dei posti medesimi. I candidati diversamente abili, che hanno dichiarato nellistanza on-line di avere necessit di ausilio, dovranno far pervenire pena la mancata applicazione del beneficio richiesto - entro e non oltre le ore La citata documentazione potr essere inviata anche via fax alla Ripartizione Relazioni Studenti al n.

Ai candidati affetti da dislessia certificata ai sensi della legge n. Tali candidati dovranno, pertanto, inoltrare il certificato attestante la suddetta patologia, rilasciato ai sensi della legge n. In caso di passaggio da altro corso di laurea o di trasferimento da altro Ateneo liscrizione subordinata allutile collocazione del candidato nella graduatoria concorsuale.

Il Consiglio del Corso di studio potr valutare eventuali crediti formativi maturati ai fini della nuova carriera universitaria. Devono, inoltre, presentare domanda di partecipazione al concorso di ammissione i laureati in altri corsi di laurea che intendano immatricolarsi.

La composizione della citata commissione sar reso nota con le modalit indicate allarticolo 12 del presente bando.Embed Size px x x x x Variazioni a quanto riportato nel presente Opuscolo potranno essere deliberate dalla Struttura didattica competente ove vengano modificate le disposizioni di cui al decreto ministeriale 3 novembren. IntroduzioneUniversit Cattolica una realt accademica con una tradizione prestigiosa, aperta alle nuove frontiere del sapere e alla dimensione internazionale.

Nata a Milano il 17 dicembretestimoni i primi cento studenti, lUniversit Cattolica oggi la maggiore universit libera italiana e la pi importante Universit Cattolica del mondo. Dal ha sede nellantico monastero di S. Ambrogio, allombra dellomonima Basilica, cuore storico, artistico, culturale e spirituale della metropoli lombarda.

I chiostri quattrocenteschi del Bramanete hanno ospitato da allora migliaia di studenti e hanno visto festeggiare sotto il loro magnifico ippocastano oltre Con oltre Alcuni numeri dellUniversit: 58 corsi di laurea di primo livello attivati, 1 corso di laurea quadriennale, 45 corsi di laurea specialistica, oltre 70 master di primo e secondo livello, e ancora 16 dipartimenti, 63 istituti e 86 centri interdisciplinari di ricerca.

Un ampio panorama di insegnamenti che il frutto della multidisciplinarit della ricerca aperta alle sfide culturali e scientifiche del nostro tempo. Oltre ai tradizionali ed efficienti servizi aperti allinnovazione quali lISU e la Biblioteca, ad affiancare gli studenti nel percorso di studio presente il servizio di tutorato che, promuovendo iniziative di sostegno al percorso didattico e incentivando lo studio per gruppi di.

Introduzionestudenti, li aiuta ad inserirsi nellambiente universitario.

regol_didattico

LAteneo segue i giovani anche nel delicato approccio al mondo del lavoro. LUfficio Stage e placement mette a disposizione servizi on-line, quali bacheche e banche elettroniche attraverso cui le aziende accedono ai curricula degli studenti e questi agli annunci delle aziende per stage e lavoro.

Altri due importanti servizi sono la possibilit per gli studenti di ottenere la Patente Europea del Computer ECDL, European Computer Driving Licence tramite il Centro Informatico dAteneo, e lopportunit di frequentare uno o pi corsi mirati allacquisizione della conoscenza di base delle lingue inglese, francese, tedesca, spagnola e russa attraverso il Servizio Linguistico dAteneo.

Il Servizio Relazioni Internazionali assicura scambi e stage in tutto il mondo con borse di studio erogate allinterno dei programmi di cooperazione dellUnione Europea dal tradizionale programma Socrates Erasmus alle nuove proposte di cooperazione internazionale, Working Experience Abroad, Overseas e Language Training Experience.

Infine, veloce e agile porta di accesso allUniversit Cattolica il sito www. Il Cento Pastorale al servizio di una finalit educativa a tutto campo. I corsi di laurea triennali sono istituiti allinterno di 42 classi ministeriali che li raggruppano in base a obiettivi formativi comuni. La laurea triennale ha lo scopo di assicurare unadeguata padronanza di metodi e contenuti scientifici e lacquisizione di specifiche conoscenze professionali.

Si potr spendere questo titolo immediatamente, entrando nel mercato del lavoro, oppure si potr continuare il percorso universitario iscrivendosi ad una laurea specialistica.

Per ottenere il titolo occorre aver conseguito crediti formativi universitari CFU.